Procedimento SCIA

Settore di appartenenza
ALTRO
Tipo di attivita'
Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato
Oggetto della domanda
SCIA - Apertura esercizio di commercio al dettaglio di vicinato
Evento: Apertura


Compila on-line

Modello Informativo
L'esercizio di vicinato è il locale dove viene svolta l'attività di commercio avente una superficie di vendita non superiore a 250 metri quadri. Per "superficie di vendita" si intende l'area destinata alla vendita, compresa quella occupata da banchi, scaffalature e simili. Non costituisce superficie di vendita quella destinata a magazzini, depositi, locali di lavorazione, uffici e servizi. Il soggetto che intende aprire un esercizio di vicinato, sia che si tratti di titolare di impresa individuale o di legale rappresentante di società, non deve essere stato sottoposto a misure di prevenzione o di sicurezza (contenute nella cosiddetta "legge antimafia") o indagato per altri reati individuati nelle norme di legge. Tale requisito deve essere posseduto da tutti i soci. Inoltre, in caso di vendita di prodotti alimentari, il soggetto titolare dell'impresa individuale o il legale rappresentante o il preposto nel caso di società, deve essere in possesso dei requisiti professionali, così come previsto dalla normativa. Il locale poi deve rispondere ai requisiti di conformità, al regolamento edilizio, alle norme urbanistiche e relative destinazioni d'uso, ed alle norme igienico sanitarie contenute nel regolamento d'igiene. Quando occorre presentarla: la S.C.I.A. deve essere presentata prima dell'inizio dell'attività o della modifica significativa o sospensione o ripresa oppure cessazione di un esercizio di vicinato. La presentazione S.C.I.A. prevede la facoltà di inizio immediato dell'attività dopo aver presentato la comunicazione. L'Ente competente ha 60 giorni per effettuare i controlli ed intervenire. Si precisa che trascorso questo termine l'intervento di controllo è sempre possibile, ma l'interdizione dell'attività è possibile solo se si riscontra un interesse pubblico a fare cessare l'attività.
Fonte Riferimento Allegato Link
Nazionale Direttive concernerni i rapporti dei Comandi provinciali VV.F e le amministrazioni comunali titolari degli sportelli unici per le attività produttive.
Regionale Direttive Regionali in materia di distribuzione commerciale
Regionale Conferimenti ai comuni e sportello unico per le attività produttive.
Nazionale Riforma della disciplina relativa al settore del commercio, a norma dell'articolo 4, comma 4, della legge 15 marzo 1997, n. 59
Regionale Direttive regionali in materia di distribuzione commerciale.
Nazionale Direttive concernerni i rapporti dei Comandi provinciali VV.F e le amministrazioni comunali titolari degli sportelli unici per le attività produttive.
Regionale Direttive Regionali in materia di distribuzione commerciale
Nazionale Cir. Ministero dell'industria e del Commercio e dell'artigianato 18 gennaio 1999 n. 3459/c
Qui di seguito trovi i requisiti per l'avvio della pratica.

Requisito
OGGETTIVO
Ambiente Allegato
Acquisizione relativa al rumore
Edilizia Allegato
Acquisizione del certificato di agibilita dei locali
Agibilita' dei locali

Le modalita' per produrre i documenti richiesti dal procedimento on-line, si basano su questa metodologia:


Documento compilabile on-line
Documento acquisito via web

Adempimenti e documenti da produrre per la pratica on-line (Dichiarazioni sostitutive di certificazioni - attestazioni - asseverazioni - eventuali dichiarazioni di conformita' da parte dell'Agenzia delle imprese.


Compilazione modello APS - Scheda Avvio Procedura Suap
Inserire Modello APS - Scheda Avvio Procedura Suap compilato e firmato
Procura speciale per presentazione Scia
Compilazione modello PS - Procura Speciale
Inserire modello PS - Procura Speciale compilato e firmato digitalmente
Compilazione modello relativo al procedimento SCIA
Inserire il modello del procedimento SCIA compilato e firmato digitalmente
Compilazione del modello AC01 - Autocertificazione del possesso dei requisiti
Inserisci modello AC01 - Autocertificazione possesso dei requisiti morali
Altri soggetti interessati all'autocertificazione dei requisiti morali?
Compilazione modello AC02 - Autocertificazione dei requisiti morali dei soci
Inserisci modello AC02 Autocertificazione possesso dei requisiti morali dei soci
Istanza comprendente settore alimentare
Compilazione modello AC03 - Autocertificazione dei requisiti professionali
Inserire modello AC03 - Autocertificazione possesso di requisiti professionali
Settore alimentare:requisiti professionali del legale rappresentante o preposto?
Compilazione modello AC04 - Autocertificazione dei requisiti del preposto
Inserisci modello AC04 - Autocertificazione possesso dei requisiti
Inserimento della documentazione richiesta dal procedimento
Inserimento della ricevuta di pagamento degli oneri amministrativi previsti
Conferma Richiesta e Invia Mail
Responsabile
Poerio Iacono Cristina P.

Orario al Pubblico
Lun - Ven dalle ore 9.00 - 12:00

Mail
suap.serrarafontana@asmepec.it
Passi Giorni
Comunicazione SCIA incompleta o non regolare 5
Verifica Requisiti Morali 10
Verifica Requisiti Morali (Antimafia) 10
Verifica compatibilita' sulla destinazione d'uso dei locali 10
Inoltro NIA sanitaria alla ASL 5
Trasmissione SCIA ai VV.F o altro ente interessato 5
Richiesta documentazione integrativa 30
Invito a conformare l'attività  alla normativa vigente 60
TOTALE GIORNI PER COMPLETARE LA PRATICA 135